Il browser IE8/IE9/IE10 non è più supportato. Per visitare questo sito, utilizzare un browser più recente.

Biografie dei dirigenti

Daniel Borel riveste la carica di Presidente emerito del Consiglio di amministrazione di Logitech. Si tratta di un titolo onorifico, senza diritto di voto, che consente comunque a Borel di interagire con il Consiglio in aggiunta ai numerosi altri ruoli che ricopre all'interno di Logitech.

Uno dei tre fondatori di Logitech, è stato presidente del Consiglio di amministrazione della società dal 1988 al 2007 e membro non esecutivo del Consiglio di amministrazione di Logitech fino al 2015. Borel è stato uno dei fondatori di Logitech nel 1981 e ha ricoperto la carica di Amministratore delegato dal 1992 al 1998.

Durante il primo decennio dell'azienda, Borel ha svolto un ruolo fondamentale nello sviluppo del mercato dei mouse, monitorando l'evoluzione di queste periferiche che, da prodotti specializzati ad alto costo e di volume limitato, sono diventati dispositivi dal prezzo contenuto utilizzati praticamente con qualsiasi computer e venduti a distributori al dettaglio e OEM in tutto il mondo. Ha inoltre sviluppato i reparti vendita e marketing europei. A lui si deve anche l'avviamento dell'impianto di produzione su larga scala in Asia. Nel 1988, sotto la guida di Borel, l'azienda è stata quotata per la prima volta nella borsa svizzera SWX Swiss Exchange. Nel 1997 è avvenuto l'ingresso nel mercato borsistico statunitense Nasdaq National Market System.

Borel fa inoltre parte del consiglio di amministrazione della Nestlé S.A. e del comitato direttivo della fondazione per disabili Defitech ed è presidente del consiglio di amministrazione di SwissUp, una fondazione per la promozione dell'eccellenza nell'istruzione in Svizzera.

Borel ha conseguito la laurea in fisica presso l'École Polytechnique Fédérale di Losanna, in Svizzera, e una laurea specialistica in informatica presso la Stanford University in California.