Articolo: Come le aziende possono raggiungere gli obiettivi di sostenibilità | Logitech

PASSA AL CONTENUTO PRINCIPALE
Pangea temporary hotfixes here
Persona che utilizza accessori per computer sostenibili

“Le aziende possono realizzare l’impatto positivo dell’IT e dei software ecologici promuovendo un ecosistema collaborativo di stakeholder all’interno della catena del valore, allineato ai principi dell’IT sostenibile”. - Ernst e Young

In un’era di cambiamenti climatici e d’insoddisfazione dell’opinione pubblica per la risposta del governo, le aziende private stanno cogliendo un’opportunità per essere leader in materia di sostenibilità e ambiente. In parte, stanno rispondendo ai clienti e agli azionisti che sono sempre più espliciti su questi argomenti.

I clienti vogliono sapere se le aziende da cui acquistano adottano pratiche commerciali sostenibili. Gli azionisti stanno esaminando attentamente le politiche e i dati ESG aziendali. Di conseguenza, molte grandi aziende come Logitech pubblicano ora report dettagliati sui loro sforzi per supportare gli obiettivi ambientali, sociali e di governance. E ci si aspetta che tutte le aree dell’azienda contribuiscano al raggiungimento di tali obiettivi, compreso l’IT.

L’IT sostenibile, noto anche come “Green IT”, è un concetto emergente per descrivere “le iniziative che l’IT intraprende per supportare l’organizzazione nel raggiungimento dei propri obiettivi ESG”.1 I fautori di un IT sostenibile riconoscono che l'IT contribuisce all'impatto ambientale di un'azienda, oltre che un partner chiave per ridurlo.

Da un lato, l’IT può aiutare le aziende ad automatizzare e digitalizzare i processi riducendo il consumo energetico e l’uso delle risorse naturali. D'altra parte, queste efficienze operative riguardano solo la punta dell'iceberg. Per molte aziende, il maggior contributo all’impatto ambientale non proviene dalle operazioni interne, ma dalla catena di approvvigionamento.2

Tenendo questo a mente, le maggiori opportunità per l’IT di ridurre l’impatto ambientale di un’azienda possono derivare dalle proprie decisioni di approvvigionamento. Si è detto che “il modo più rapido per rendere ecologica la tua azienda è acquistare da un’azienda che l’ha già resa ecologica”.3 Per i leader IT, questo significa esaminare il contributo dei fornitori e della supply chain e sviluppare una strategia per ridurre al minimo tali input.

Per ottenere un IT sostenibile, concentrati sulle emissioni Scope 3

Quando le aziende guardano alla sostenibilità e all’impatto ambientale, spesso lo fanno attraverso la contabilità del carbonio o la propria impronta di carbonio. La contabilità del carbonio è uno schema di metodi per misurare e tenere traccia della quantità di gas serra emessi da un’azienda.

Questa emissione di gas serra è classificata in tre tipi: emissioni Scope 1 , che copre le emissioni dirette delle strutture di un'organizzazione; Scope 2, che copre le emissioni dell'elettricità acquistata dall'organizzazione; e Scope 3, che copre altre emissioni indirette, comprese quelle di fornitori o fornitori.

Per l’IT, le emissioni Scope 3 dovrebbero essere un obiettivo chiave in termini di sostenibilità. Chiedendo ai fornitori di misurare e segnalare in modo trasparente il proprio impatto ambientale, considerando sia la propria impronta di carbonio sia il contributo dei fornitori, i leader IT possono acquistare in modo strategico per supportare gli obiettivi di sostenibilità dell’azienda.

Un piano d’azione per un IT sostenibile

Non c'è dubbio che realizzare un'organizzazione IT più sostenibile non sia una cosa semplice. Richiede uno sforzo significativo e un impegno a lungo termine. Tuttavia, ogni viaggio inizia con un passo nella giusta direzione.

Passaggio 1: Comprendi l’impatto che stai avendo come azienda in questo momento. Ciò significa misurare l'impatto delle tue operazioni e quello della tua catena di approvvigionamento, compresa tutta la tecnologia che acquisti e fornisci al business (computer, apparecchiature di rete, periferiche e dispositivi per i dipendenti e così via). Crea un parametro di riferimento con cui misurarti negli anni successivi per verificare se le decisioni di acquisto stanno riducendo la tua impronta di carbonio.

Passaggio 2: Metti insieme una serie di requisiti o linee guida per le decisioni di acquisto. Dai priorità alle opportunità per ridurre le emissioni Scope 3 attraverso la valutazione e la selezione dei fornitori.

Passaggio 3: Includi nelle richieste di offerta dei criteri che richiedano ai fornitori di rivelare le proprie pratiche e dati ESG e di sostenibilità. Ecco alcuni criteri per la valutazione dei fornitori:

  • Impegni formali

  • Sforzi di sostenibilità che abbracciano i cicli di vita dei prodotti

  • Attività incentrate sull’ambiente e sulla società

  • Un track record di impatto significativo

  • Riconoscimento di terze parti

Progetto di rimboschimento di Qianbei

Logitech investe nel progetto di rimozione dell’impronta di carbonio, Qianbei Affforestation Project in Cina, per sostenere la creazione di nuovi pozzi di assorbimento di carbonio.

L'impegno di Logitech per la sostenibilità

In Logitech, l'uguaglianza e l'ambiente sono valori fondamentali e abbiamo fatto grandi passi avanti per garantire che fossero al centro di tutto ciò che facciamo. La sostenibilità è al centro di ogni decisione di progettazione, dal momento dell’approvvigionamento delle materie prime fino alla fine del ciclo di vita di un prodotto. Il nostro obiettivo principale è creare prodotti che ampliano le capacità umane e aiutano le persone a perseguire le proprie passioni in un modo positivo per le persone e il pianeta.

La nostra ambizione è diventare “positivi per il clima” entro il 2030, rimuovendo più carbonio di quanta ne emettiamo. Ma oltre alle promesse, siamo incentrati sul discorso.

L’ultimo report annuale di sostenibilità di Logitech, intitolato FY23 Impact Report, segna il 15° anno in esame per l’azienda. Il report sull’impatto per l’anno fiscale 2023 riflette volutamente il nostro impegno e il nostro approccio ampliati nel misurare e comprendere il nostro impatto e i nostri progressi. La trasparenza è fondamentale.

"Come parte del nostro viaggio a lungo termine verso la positività climatica, il nostro 15° Impact Report illustra come i nostri team, compresi i nostri partner della catena del valore, stiano facendo progressi significativi nella riduzione delle emissioni di carbonio nel ciclo di vita", afferma Prakash Arunkundrum, Chief Operating Officer di Logitech. “C’è molto lavoro da fare, ma il futuro che vogliamo è possibile e la strada da seguire è chiara”.

In quanto azienda orientata al design, ci rendiamo conto che le maggiori opportunità di ridurre l’impatto ambientale e migliorare l’impatto sociale si presentano nelle prime fasi del processo di progettazione, quando vengono prese decisioni chiave su un prodotto. In effetti, l’approvvigionamento e la produzione di materiali, componenti e prodotti rappresentano oltre il 50% del nostro impatto totale. Quindi abbiamo reinventato il nostro processo di sviluppo prodotto con un design per la sostenibilità (DfS).

Design for Sustainability significa considerare la sostenibilità come parte integrante di ogni decisione progettuale. Non si tratta di un ripensamento. I nostri team di progettazione e ingegneria interni sono in grado di "progettare" gli impatti. Consideriamo l’intero ciclo di vita dei nostri prodotti e progettiamo secondo i nostri criteri un basso impatto ambientale e un’elevata riciclabilità.

“I nostri impegni e le nostre azioni sono influenzati dalla comprensione del nostro impatto”, afferma Robert O'Mahony, responsabile della sostenibilità, operazioni globali presso Logitech. Osserva che continuiamo ad ampliare le nostre conoscenze e capacità per assicurarci di tenere conto dell'intera portata di tale impatto: climatico, biodiversità, sociale e altro ancora.

Tra i risultati conseguiti documentati nel report sull’impatto per l’anno fiscale 2023 vi sono i seguenti:

  • Certificazione di neutralità carbonica per l’intero portfolio di prodotti e le operazioni lungo l’intera catena del valore e sulla buona strada per diventare Climate Positive entro il 2030

  • Ha superato i nostri obiettivi di riduzione del carbonio, elettricità rinnovabile e metriche esterne
  • Riduzione delle emissioni Scope 1 e 2 di oltre il 56% e riduzione dell’intensità di carbonio del 74% rispetto al 2019
  • Riduzione delle emissioni Scope 3 della catena del valore di oltre il 21% dal 2021
  • Quasi due prodotti su tre (2:3) utilizzano plastica riciclata post-consumo, riducendo l’impatto ambientale e di carbonio in tutta la gamma

  • Oltre il 50% dei nuovi prodotti ha un packaging certificato FSC™ e l’11% di tutti i prodotti Logitech utilizza un packaging certificato FSC™

  • il 42% dei prodotti Logitech spediti nel 2022 aveva un’etichetta di impronta di carbonio rispetto al 17% nel 2021; attualmente sulla buona strada per etichettare il 100% dei prodotti con etichetta “impronta di carbonio” entro il 2025

  • Le strutture Logitech in tutto il mondo sono alimentate al 94% da energia elettrica rinnovabile

Infografica sui principi di design sostenibile

In Logitech, i team di sviluppo prodotto sono guidati dai nostri principi di design sostenibile.

Rendicontiamo su tutti questi obiettivi e risultati ogni anno con la massima trasparenza. Ti invitiamo a rivedere il nostro impegno, come documentato nel nostro ampio report sull’impattoper l’anno fiscale 2023. E ti invitiamo a lavorare con noi per aiutarti a realizzare un IT sostenibile per la tua azienda o organizzazione.

2. “How sostenibilità catene di approvvigionamento possono sbloccare emissioni nette zero”, Accenture, gennaio 2022.

https://www.accenture.com/us-en/insights/supply-chain- Operations/supply-chains-key-unlocking-net-zero-emissions

3. Attribuito a Ray Anderson, ex CEO di Interface, Inc.

https://www.epa.gov/sites/default/files/2021-01/documents/procurement_508.pdf

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Configurazione per videoconferenze Rally Bar in piccoli uffici
Insight

È ora di concentrarsi sulle sale di piccole dimensioni

Perché il 68% delle aziende investe nella tecnologia AV per le sale riunioni e gli spazi di piccole dimensioni? Scopri tutto quello che c’è da sapere sull’aggiunta di soluzioni video alle sale di piccole dimensioni.
Per essere vincenti nel mondo del lavoro ibrido, la connessione umana è la chiave
Insight

Per essere vincenti nel mondo del lavoro ibrido, la connessione umana è la chiave

Il lavoro ibrido e il lavoro da remoto sono il futuro. Leggi questo articolo per scoprire come rendere il lavoro ibrido significativo, equo ed efficace.
Persona che lavora da casa su un divano
Insight

I dipendenti da remoto non dispongono di strumenti adeguati

Leggi questo articolo per scoprire le opportunità per migliorare l’esperienza di collaborazione dei dipendenti da remoto e ibridi.
Persone che discutono nella sala riunioni Dritt
Customer Stories

DIRTT

Un’azienda di costruzioni di interni utilizza le eleganti soluzioni per spazi di lavoro di Logitech e Microsoft
icona di ricerca

Sfoglia le categorie:

CONNETTITI

Carrello

Attualmente il tuo carrello è vuoto. Inizia lo shopping ora