Suggerimenti per ottimizzare l’ambiente di riunione - Logitech

Pangea temporary hotfixes here

Il posizionamento di un soggetto tra la videocamera e una finestra (o altra fonte luminosa intensa) può creare una silhouette indesiderata che riduce la qualità del video. La tecnologia Logitech RightLight™ risolve il problema della visibilità in controluce e altre difficoltà legate all'illuminazione ottimizzando il bilanciamento per enfatizzare i volti e conferire un aspetto naturale alle tonalità della pelle.

ILLUMINAZIONE

Una stanza con illuminazione uniforme aiuta la videocamera ad acquisire colore, contrasto e definizione video in modo più preciso.

  • Evita di puntare la videocamera verso finestre o altre sorgenti luminose di forte intensità come faretti direzionali. Le fonti luminose che si trovano alle spalle dei partecipanti tendono a creare una silhouette indesiderata.
  • La luce del sole proveniente da una finestra vicina può anche creare forti contrasti, anche quando la videocamera non è puntata direttamente verso la finestra.
  • Ove necessario, installa tende, persiane o avvolgibili per controllare l’ingresso della luce.
  • In generale, le tipiche luci al neon da ufficio forniscono l’illuminazione adatta per le sale riunioni

COLORE

I colori neutri come grigio o beige sullo sfondo producono meno distrazioni e aiutano a concentrare l’attenzione sui partecipanti al meeting.

  • Evita colori brillanti (come tonalità intense di rosso, blu e verde) che potrebbero provocare una distorsione del colore della pelle da parte della videocamera.
  • Evita i motivi decorativi troppo vistosi sullo sfondo. In genere le videocamere non riescono a elaborarli bene e questo potrebbe creare distrazioni.
  • Se un determinato colore è importante per il marchio o per altri scopi, utilizzalo con moderazione, preferibilmente sulla parete che non entra nel campo visivo della videocamera.
Monitor TV con Rally Bar su una console.
Sala grande con monitor TV e Rally Bar montato sotto il monitor.

SFONDO

Uno sfondo semplice e ordinato è di solito la scelta migliore. Gli elementi visivi complessi, ad esempio motivi decorativi vistosi, possono rappresentare un problema in video e creare distrazioni per i partecipanti alla riunione.

  • Rimuovi o evita arredi non necessari, soprammobili, piante ornamentali, opere d'arte elaborate, stampe incorniciate con vetri riflettenti e oggetti in movimento (come tende di fronte a una corrente d'aria).
  • Nascondi i cavi sotto il tavolo quando è possibile
  • Per le sale dotate di finestre è consigliabile installare tende, persiane o pannelli in vetro satinato. Le finestre potrebbero rappresentare una fonte di distrazioni se fuori c’è movimento e una minaccia per la privacy nel caso di meeting riservati

ARREDI

Le dimensioni del tavolo e il numero di sedie sono un fattore determinante nella selezione delle attrezzature audio e video.

  • Disponi le sedie in modo che la videocamera inquadri tutti i partecipanti seduti al tavolo. Questo è possibile posizionando la videocamera e lo schermo a un’estremità del tavolo e disponendo i posti a sedere in base al campo visivo della videocamera
  • Se possibile, scegli un tavolo dalla forma non rettangolare, ad esempio una forma rastremata, triangolare o semicircolare, e posiziona l’estremità più larga vicino allo schermo e alla videocamera, così sarà possibile inquadrare tutte e perone sedute attorno al tavolo
  • I tavoli rotondi sono una buona soluzione per le sale più piccole, se non bloccano la visuale della videocamera. 
  • Scegli tavoli alti e sedute leggere e comode da spostare, in modo da offrire configurazioni flessibili.
Monitor TV con Rally Bar sotto il monitor in una sala conferenze con sette sedie attorno a un tavolo rotondo.
Sala con persone che provano l’acustica.

ACUSTICA

Ogni spazio fisico ha proprietà acustiche intrinseche, molte delle quali possono essere gestite. I tipi di materiali utilizzati per la sala e per i mobili presenti in essa producono l'impatto maggiore sull'acustica. 

  • Evita stanze con superfici in grado di riflettere le onde sonore come metallo, pietra, vetro o materiali altrettanto duri, che tendono ad aumentare il riverbero e compromettere la qualità audio.
  • Attenzione alle finestre in vetro: potrebbero far penetrare i rumori esterni e causare distrazioni per i partecipanti alla riunione in sala o in remoto.
  • È consigliabile installare pannelli fonoassorbenti (direttamente sul soffitto o a sospensione), che sono in grado di assorbire le onde sonore e ridurre l’eco e il riverbero
  • Scegli tappeti o moquette al posto di piastrelle o legno: i materiali più morbidi e confortevoli assorbono meglio il suono.

SUPPORTO

CONNETTITI